Contest di Natale 2017 “I migliori dolci natalizi”

Non è stato facile, siete stati in centinaia a pubblicare sul nostro profilo instagram i vostri migliori dolci natalizi, per questo volevo innanzitutto ringraziarvi e farvi un grande, grandissimo applauso per l’impegno e soprattutto per i risultati.

E’ stato anche un contest un pò particolare, vissuto con un pò di tristezza e di stupore visto il susseguirsi di alcune vicende molto negative riguardanti proprio uno dei vincitori.

In realtà proprio durante le feste natalizie una delle vincitrici è venuta a mancare tra l’incredulità di tutta la comunità di Instagram che la conosceva.

Abbiamo parlato e ragionato, anche con l’altra vincitrice, Valeria, se andare avanti o abbandonare il contest, ma alla fine, nella speranza fosse la decisione migliore, si è deciso di andare avanti.

Volevo in ultimo precisare che la scelta dei due migliori doli è stata effettuata indipendentemente dall’accaduto in quanto al momento della scelta non eravamo a conoscenza dei fatti.

Come promesso partiamo con le pubblicazioni e soprattutto con i ringraziamenti che vanno alle due vincitrici, la nostra Valeria, in arte vale_in cucina, bravissima, che non finirò mai di ringraziare per l’aiuto che mi ha concesso, e come anticipato Nicoletta, meglio conosciuta come niky_dolce_niky, autore del dolce “abero di Natale”.

Ora….basta con le presentazioni o introduzioni e spazio alla protagonista, la mitica Valeria, a proposito, visitate il suo profilo Instagram cliccando qui, una galleria bellissima, molto curata e piena di ricette interessanti soprattutto se, come me, amate i dolci ed i primi piatti…quindi…vi aspetto sul suo profilo!!!

VAI VALERIA…LA PAGINA E’ TUTTA TUA….

Ciao a tutti, mi presento, mi chiamo Valeria di Summa, in arte su Instagram vale_incucina.

Ho iniziato a pubblicare su Instagram da circa un anno e questo è stato uno dei miei primi scatti. Dopo aver riscontrato un ottimo successo, ho iniziato il mio personale percorso di crescita tecnico e di visibilità.

Volevo presentare il mio dolce natalizio che ho chiamato “l’angelica”, una treccia di panbrioche chiusa a ciambella.

Di tutte le ricette che ho pubblicato, questa è la mia preferita perchè sono legata personalmente a questo dolce.

“L’angelica” è stata realizzata per la prima volta dalle sorelle Simili, panificatrici bolognesi. La mia vuol essere una rivisitazione di questo panbrioche che è stato realizzato da loro con una farcia di uvetta ed arancia candita e coperta, a fine cottura, con una glassa all’acqua.

Ecco la ricetta, con una farcia a base di burro e gocce di cioccolato che soddisfa di più i gusti dei miei bambini.

Ingredienti:

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 15 gr di lievito
  • 90 gr di zucchero
  • 200 ml di latte tiepido
  • 3 tuorli
  • 120 gr di burro morbido
  • 1 pizzico di sale fino
  • 2 bustine di vanillina
  • 120 gr di gocce di cioccolato

Per la farcia, burro morbido a pomata e zucchero q.b. oltre che 120 gr di gocce di cioccolato.

Inizio sempre con un lievitino, sciolgo il lievito nel latte, peso 150 gr di farina manitoba ed aggiungo un cucchiaino di zucchero.

Aggiungo il latte e miscelo, l’impasto ottenuto va fatto lievitare per 45 minuti. A questo punto si aggiungono tutti gli altri ingredienti, il sale ed infine il burro a pezzetti poco alla volta.

Impasto per circa 10 minuti e quando il panetto riusulta essere ben “incordato” lo metto in una ciotola coperta e lo faccio lievitare in forno spento con la sola luce accesa (precedentemente scaldato 2/3 minuti a 50°) per due ore o almeno fino al raddoppio.

Quando l’impasto è lievitato lo rovescio sul piano di lavoro e con il matterello gli do la forma di un rettangolo.

Con un pennello stendo il burro precedentemente miscelato con lo zucchero e sopra aggiungo le gocce di cioccolato.

Arrotolo dal lato più lungo, taglio il rotolo a metà ed intreccio i due pezzi in modo che la parte tagliata sia a vista. Chiudo a ciambella incrociando i lembi della chiusura, posiziono la panbrioche su carta forno su una teglia e faccio lievitare 1 ora e mezza.

Spennello con burro fuso e zucchero che daranno una buona croccantezza alla fine della cottura.

Cucino il tutto in forno statico  a 180° per 40 minuti circa.

Ringrazio per questa opportunità Vincenzo che ha indetto questo contest e gestisce questo blog in modo meticoloso ma anche con simpatia.

Un saluto particolare va alla mia amica IG niky_dolce_nicky che da poco è venuta a mancare. La sua bravura e gentilezza erano uniche!!!