Risotto alla zucca, salsiccia e riduzione di Balsamico

Ebbene si, cambio di stagione fatto, l’estate ci saluta ed arriva impetuoso l’autunno, si trovano le prime buonissime castagne e per un mese saremo sommersi da amici e parenti che raccolgono zucche dai proprio orti.

Lunghe, tonde, grandi o piccine, l’utilizzo della zucca è molteplice, amo particolarmente le vellutate, dolci e profumatissime, con una consistenza che sembra si sciolga in bocca.

Personalmente preferisco le tonde, forse con un retrogusto meno terroso, più delicate e un pochino più profumate.

Le pulisco, le taglio a cubetti di circa 5 cm e li metto in sacchetti per congelare per crearmi la scorta per i periodi in cui finisce la propria stagione.

Alzi la mano chi di voi non ha preparato un bel risotto alla zucca!!! In rete se ne vedo a centinaia in questo periodo, ognuno con una buonissima particolarità, perchè quest’ortaggio si sposa un pò con tutto, con insaccati, con spezie, con un buonissimo tartufo.

Anche io allora voglio portare la mia esperienza del risotto alla zucca.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 3 cipolle (una per il brodo vegetale, una per la vellutata ed una per il soffritto)
  • ortaggi per brodo vegetale (io ho utilizzato bietola, fagiolino, pomodorini, cipolla, sedano e carota)
  • riso carnaroli
  • vino bianco secco
  • olio evo
  • una noce di burro per mantecare
  • 4 salsicce di carne
  • zucca tagliata a cubetti (una busta large per congelare)
  • aceto balsamico

Innanzitutto preparate il brodo vegetale mettendo tutti gli ortaggi a freddo in una pentola d’acqua e lasciarla sobbollire.

In un’altra pentola mettete un giro d’olio evo, cipolla tagliata, una piccola carota tagliata a rondelle, due gambi piccoli di sedano tagliati a rondelle e la zucca.

Fate appassire il tutto a fuoco basso girando frequentemente per evitare che gli ortaggi si attacchino e si brucino.

Aggiungete quindi acqua fredda fino a coprire senza aggiungere sale o pepe e lasciate sobollire per 45/60 minuti.

Frullate tutto con un minipimer facendo attenzione ad utilizzare la dose corretta di acqua evitando che la crema sia troppo liquida o troppo solida.

Fate scaldare due cucchiai d’olio evo in una pentola ed aggiungete la cipolla tritata facendola appassire leggermente, aggiungete quindi le salsiccie tagliate facendo cucinare il tutto per qualche minuto aggiungendo se necessario un cucchiaio di brodo vegetale caldo, sfumate quindi con vino bianco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Togliete la salsiccia dalla pentola e versateci il riso facendolo tostare bene, aggiungete come al solito qualche mestolo di brodo vegetale e qualce mestolo di crema di zucca.

Ripetete questo passaggio fino al termine della cottura rimettendo in cottura nuovamente le salsicce che avete messo da parte.

A cottura ultimata il risotto dovrebbe essere molto morbido, mantecate con una noce di burro e salate a piacere.

Impiattate facendo scendere qualche goccia di aceto balsamico, il contrasto con la dolcezza della zucca sarà strepitoso.

Buon appetito!!!